Sistema immunitario efficiente?
06/04/2020
Show all

È vacanza anche per il tuo corpo… Preditene cura.

Esercizi e Yoga...
Lo Yoga, un’antica disciplina che unisce l’esercizio fisico all’esercizio mentale, o meglio...mette al primo posto l’esercizio mentale nello svolgere l’esercizio fisico.


Cosa vuol dire?

Lo yoga non nasce come attività fisica, ma di fatto la sua pratica porta dei benefici a livello fisico. I movimenti eseguiti con le varie “posizioni yoga”, migliorano la nostra elasticità, tonificazione e migliorano la nostra postura. Liberano la nostra mente e aiutano a combattere per esempio il mal di schiena, il mal di testa e l’ansia. Per eseguire correttamente le posizioni yoga, la prima cosa da imparare è la respirazione.

Un modo diverso di respirare, più profondo e più consapevole, non un semplice gesto istintivo. Maggiore aria nel nostro corpo, significa più ossigenazione in muscoli e tessuti. Lo yoga sembra una ginnastica passiva, ma in realtà muoviamo tutto il nostro corpo. Nutre anima e corpo e ci spinge ad uno stile di vita più sano anche nell’alimentazione, senza per forza diventare vegetariani o vegani. Ecco alcuni esercizi e i benefici ad essi correlati.


Esercizio 1 - Piedi all’insù.

Rilassati in pò!

Lo sapevi che…

  • favorisci la circolazione dai piedi verso il cuore,
  • rilassa i muscoli inferiori della schiena ed in particolare la zona lombare,
  • allievi il gonfiore alle caviglie ed è un toccasana per le vene varicose,
  • migliora la digestione,
  • calma il mal di testa
  • aiuta a dormire

Come si esegue:

Allunga le tue gambe lungo la parete, allarga comodamente le braccia a terra e mantieni la posizione per 5-10 minuti.


Esercizio 2 - Esercizio Plank

Rafforzala la zona core e le gambe per aiutare la tua colonna vertebrale e migliorare la postura.

La zona core, ecco i muscoli sollecitati:
  • muscolo dentato anteriore
  • equilibrio esterno dell’addome
  • retto dell’addome
  • grande pettorale

Le gambe, ecco i muscoli sollecitati:
  • quadricipiti
  • tensione della fascia alta.

Con questo esercizio alleni l’addome a favore di una pancia piatta. Ma migliori anche la postura e aumenti l’equilibro e la resistenza.

Come si esegue.

Inizia con 3 serie da 15 secondi. Successivamente aumenta a 3 serie da 30 secondi per poi raggiungere un livello avanzato eseguendo 4 serie da 60 secondi.


Esercizio 3 - plantare e pallina

Massaggiamo la nostra schiena con un semplice esercizio. Puoi utilizzare anche una pallina da tennis.

Fai rotolare la pallina avanti ed indietro partendo dalle dita del piede fino al tallone. Esegui questo movimento per 30 secondi e poi passa all’atro piede.

Per quanto?

Il consiglio è di eseguire l’esercizio 2-3 volte al giorno, per 3-4 giorni a settimana.
Aiuta ad alleviare i dolori alla schiena, ed è un aiuto in più alla prevenzione contro la sciatalgia


Esercizio 4 - La posizione del cobra.

È una posizione dello yoga e ricorda la forma del cobra che si alza verso il cielo.
La salita verso l’alto di testa, torso e braccia rinforza le braccia e le spalle migliorando la capacità respiratoria. L’esercizio scioglie la rigidità della colonna vertebrale e tonifica i muscoli del tronco e dell’addome.

I muscoli addominali si allungano.
I muscoli compressi della zona lombare si distendono alleviando eventuali dolori alla schiena, causati dai problemi al coccige.
Si rinforzano glutei e gambe. Migliora i difetti di postura, correggendo le spalle curve.
Suggerimento:
mantenere la posizione per almeno un minuto o per quanto possibile.


Esercizio 5 - Testa sul ginocchio

Come? E chi ci riesce!
Sono rigido e a malapena tocco la punta dei piedi!

Tranquilli…non è importante toccare la testa sul ginocchio, ma è importante stendere ed allungare i muscoli della colonna vertebrale, estendere il muscoli posteriori delle cosce e dei glutei.

Nell’eseguire l’esercizio controlla anche i muscoli del ginocchio della gamba piegata e i gomiti.

Un esercizio quindi, che merita attenzione.
Ha un effetto anti-ansia e antidepressivo, oltre a stimolare le funzioni epatiche e renali.

Suggerimenti per la sua esecuzione:

  • 1. per aiutare il movimento, prendi una coperta e siediti sopra, in corrispondenza dei fianchi;
  • 2. distendi prima tutte e due le gambe in avanti;
  • 3. piega il ginocchio destro fino ad appoggiare il tallone sulla coscia destra e le dita del piede sulla coscia sinistra;
  • 4. tieni la gamba sinistra dritta con le dita del piede verso l’alto;
  • 4. inspira ed estendi le braccia verso l’alto;
  • 5. espira e allungati verso il piede sinistro con entrambi le mani.

Mantieni la posizione per 1 minuto o per quanto puoi.