Smartphone, tablet, computer,
14/07/2019
Show all

Patrimonio dell’Unesco

UNESCO. 9 Luglio 2019, diventano patrimonio dell’Unesco le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Ma oltre ad essere coltivata per la produzione di un buon vino, l’uva come può essere utilizzata e cosa contiene? È fonte di energia! È ricca di zuccheri direttamente assimilabili: glucosio, levulosio, mannosio. Contiene acidi organici e sali minerali come il potassio, il ferro, il fosforo, il manganese, il calcio, il silicio, lo iodio e il cloro. Ma anche vitamine del gruppo B e C e vitamine A, polifenoli e nella buccia i tannini. Tutto questo in percentuali diversi a seconda della sua varietà, del clima e del terreno di coltivazione. Ci sorprende! Ha proprietà antiossidanti, particolarmente presenti nella buccia dell’uva nera. Grazie al suo contenuto di fenolo e acido tannico è in grado di contrastare il virus dell’herpes simplex, facilitandone la guarigione. Gli acini d’uva, senza buccia e semi, aiutano a regola l’intestino, (cautela in caso di diabete e obesità). Consigliata in artrite, ritenzione dei liquidi, vene varicose, anemie, uricemia e gotta. L’uva essiccata, o meglio l’uva passa o uvetta è moto calorica, una sua mangiata aiuta lo sportivo a superare sforzi prolungati, grazie soprattutto alla sua elevata concentrazione di zuccheri direttamente assimilabili. È un toccasana per la cura di mal di gola e laringite se utilizzata come decotto. (2 cucchiaini di uvetta x 1 tazza di acqua, portare in ebollizione e sobbollire per qualche minuto). Dai vinaccioli, i semi dell’uva, si ricava un olio ricco di acidi grassi da consumare crudo. Un purè di acini applicati sulla pelle del viso e collo, svolgono un’azione astringente e rivitalizzante. Adatta per dolciumi e torte, ma anche ingrediente curioso nelle ricette di piatti particolari, come la pizza di cipolle pugliese, il baccalà al pomodoro, le zucchine ripiene all’orientale e le carote ai pinoli e uvetta. E allora...GRAZIE UVA! Dalle nostre colline fino alla nostra tavola...per sorprenderci!

1 Comment

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per iniziare a moderare, modificare ed eliminare commenti, visita la schermata commenti nella bacheca.
    Gli avatar di chi lascia un commento sono forniti da Gravatar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *